Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Villanuova sul Clisi

Bomba nella villetta: trovato un arsenale, l’uomo è stato arrestato

Il 40enne ha rischiato di perdere una gamba nello scoppio accidentale di un ordigno della sua personale collezione. Ora è ricoverato in prognosi riservata alla Poliambulanza ed è piantonato dai Carabinieri

Undici proiettili di artiglieria, due artigianali e una bomba a mano a frammentazione risalenti alla Seconda Guerra Mondiale. È quanto hanno trovato i Carabinieri e gli artificieri nella villetta di Villanuova sul Clisi dove, giovedì notte, è esploso un ordigno bellico "da collezione", ferendo gravemente il 40enne che lo stava maneggiando.

L'uomo, che di mestiere fa l'operaio, ha rischiato di perdere la gamba ed è ricoverato in prognosi riservata alla Poliambulanza. Fuori dalla stanza d'ospedale ci sono i militari: da venerdì mattina è in stato di arresto per detenzione illegale di armi e munizioni da guerra. 

Sotto shock la moglie e i due figli piccoli della coppia, che sono stati portati da alcuni parenti. L'abitazioni del 40enne e quella confinante sono state evacuate, mentre gli artificieri e i militari hanno passato al setaccio ogni stanza e l'auto dell'uomo, in cerca di nuovi ordigni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bomba nella villetta: trovato un arsenale, l’uomo è stato arrestato

BresciaToday è in caricamento