Villanuova: accoltella la fidanzata, poi la prende a bastonate

Agli arresti domiciliari un uomo di 33 anni. La donna ne avrà per 25 giorni

VILLANUOVA SUL CLISI. Un uomo di 33 anni è stato arrestato dai carabinieri di Salò con l’accusa di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate e minacce.

Attorno alle 5.30 di mercoledì mattina, i militari sono stati allertati da una telefonata di un vicino di casa, che ha raccontato di aver sentito "urla disperate di una donna".

All’arrivo sul posto, i carabinieri hanno bloccato l'uomo in flagranza di reato, mentre picchiava la giovane fidanzata con un bastone di legno, dopo averla ferita ripetutamente con un coltello da cucina. Una scena da film horror, con l’appartamento sottosopra e sangue ovunque.

Da successivi accertamenti è emerso che le violenze continuavano da almeno un anno: botte e minacce anche per futili motivi. La ragazza è stata portata in ospedale di Gavardo, dov’è stata trattenuta in osservazione. Per lei lesioni giudicate guaribili in 25 giorni. Il fidanzato è invece finito agli arresti domiciliari, con il divieto di avvicinarsi all’abitazione della giovane e di comunicare con lei.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zone gialle, arancioni e rosse, cosa succede il 6 dicembre: c'è attesa per la Lombardia

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Ragazza di 13 anni scomparsa con l'amica, madre disperata: "Torna a casa amore mio"

  • Si compra la cocaina con i soldi delle multe: sospeso agente della Locale

  • Il governo approva il decreto per il Natale: i divieti e le regole sugli spostamenti

Torna su
BresciaToday è in caricamento