Cronaca Villanuova sul Clisi

Per un pugno di fiori: minacce con una pistola per un vaso rubato

A Villanuova sul Clisi, una pensionata di 65 anni ha minacciato con un revolver carico un gruppo di ventenni, accusandoli di avere rubato un vaso di fiori. Ora sulla donna pende una denuncia per minacce aggravate

Forse quand'era giovane ha guardato troppi film di Clint Eastwood, sta di fatto che una pensionata 65enne di Villanuova sul Clisi si è messa a minacciare dei 20enni con una pistola, perché le avevano rubato nientemeno che un vaso di fiori.

L'anziana signora, dopo aver visto un gruppo di ragazzi in piazza Salvo d'Acquisto, sabato pomeriggio lì ha avvicinati pregandoli di restituire un vaso rubato nei giorni precedenti (si tratta di presunto furto, ndr). I ragazzi, a quel punto, devono averle risposto in malomodo, del tipo: "Ma cosa vuoi da noi?!"

La Billy the Kid della Valsabbia, accecata dalla rabbia, è entrata in casa uscendo con un revolver carico: "Ora vi faccio vedere io. State attenti, se no vi sparo!"  Fortunatamente il tutto è finito lì, senza che la situazione degenerasse in tragedia.


Il giorno dopo, però, alcuni ragazzi si sono recati alla caserma dei Carabinieri di Gavardo per raccontare quanto accaduto: ora sulla donna pende una denuncia per minacce aggravate e una taglia di 10.000 $. Wanted.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per un pugno di fiori: minacce con una pistola per un vaso rubato

BresciaToday è in caricamento