Trova il cane morto avvelenato in una pozza di sangue: “Siete crudeli e senza cuore”

Il cane era nel suo box: la proprietaria lo ha ritrovato riverso in una pozza di sangue. Secondo le analisi effettuate dal veterinario sarebbe morto per avvelenamento. "Chiunque sia stato non ha un cuore"

Il pitbull avvelenato - Bresciatoday.it

Un gesto atroce e crudele, oltre che illegale, commesso con ogni probabilità nella notte tra mercoledì 14 e giovedì 15 febbraio: "Schultz era una cane buonissimo - racconta ancora  Chiara - ed era docile come un chihuahua. Non dava fastidio a nessuno, non abbaiava mai e soprattutto non usciva mai dalla cascina. Un gesto del genere può essere stato commesso solo da persone crudeli e senza cuore."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sull'accaduto indagano ora le forze dell'ordine, alle quali Chiara si è rivolta per sporgere denuncia. Il nostro ordinamento punisce l’uccisione e il maltrattamento degli animali con pene ben precise. Il responsabile, in base a quanto sancito dall’art. 544-bis del codice penale, rischia la reclusione da tre a diciotto mesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sente male nel suo locale, ristoratore bresciano muore mentre sta lavorando

  • Travolta in allenamento, è morta Roberta Agosti: era la compagna di Marco Velo

  • Esce a buttare lo sporco e non torna: scomparsa giovane mamma bresciana

  • Bimba travolta e uccisa sulle strisce: l'automobilista si è costituito

  • Intrappolato nel sottopasso, ragazzo di 30 anni rischia di annegare in auto

  • Animatore del grest positivo al coronavirus, bambini e ragazzi in isolamento

Torna su
BresciaToday è in caricamento