Cronaca

I cani abbaiano ai ladri: il padrone di casa li insegue e li fa arrestare

Arrestati un pregiudicato ivoriano di 39 anni ed il suo complice ghanese. Hanno patteggiato una pena di 7 mesi di reclusione e 200 euro di multa

I carabinieri sul luogo del tentativo di furto - © Bresciatoday.it

Nella notte tra lunedì e martedì, i Carabinieri di Verolanuova e Pontevico sono riusciti ad assicurare alla giustizia un pregiudicato ivoriano ed il suo complice ghanese, dopo un tentativo di furto in abitazione a Villachiara.

Il duo centrafricano è stato notato fuggire a bordo di un furgone dallo stesso proprietario di casa, che - allarmato dall'abbaiare dei propri cani - senza perdere tempo si è messo sulle tracce dei due fuggitivi, avvisando immediatamente il 112 e dando indicazioni ai militari sulla strada percorsa.

Dopo pochi chilometri, una pattuglia ha intercettato il Fiat Ducato segnalato dal cittadino e ha ammanettato i malviventi. Martedì mattina, il 39enne J.A.K. e il coetaneo T.K.K. sono stati condotti davanti al giudice monocratico del Tribunale di Brescia, che ha convalidato l'arresto e ha disposto per il primo dei due l'obbligo di presentazione giornaliera alla polizia giudiziaria. Gli arrestati hanno poi patteggiato una pena di 7 mesi di reclusione e 200 euro di multa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I cani abbaiano ai ladri: il padrone di casa li insegue e li fa arrestare

BresciaToday è in caricamento