rotate-mobile
Cronaca Villa Carcina

Pulisce i serbatoi in azienda, l'acqua contaminata finisce nel fiume

Il blitz della Polizia Locale

Beccato dalla Polizia Locale mentre puliva abusivamente alcuni serbatoi nel piazzale di un'azienda: le acque, "ripiene" di una sostanza oleosa ancora da identificare, sono finite in parte lungo il cammino del fiume Mella con rischio di inquinamento. E' successo nel tardo pomeriggio di sabato a Villa Carcina: a dare l'allarme alcuni residenti che solo poco prima avevano notato una strana chiazza nel corso d'acqua.

Gli approfondimenti di Arpa e Polizia Locale

Gli agenti hanno ripercorso la scia della schiuma e sono appunto arrivati all'azienda in questione, chiusa da tempo (dalla scorsa estate) ma dove un uomo, che potrebbe presto essere denunciato, era appunto impegnato nella pulizia dei serbatoi: vietata, almeno in quel modo.

Come da prassi sono stati allertati i tecnici di Arpa, arrivati sul posto per prelevare alcuni campioni di acqua presumibilmente contaminata sia direttamente dal fiume che dal piazzale che all'interno della stessa azienda. Si attende ora l'esito delle analisi per la verifica dell'eventuale inquinamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pulisce i serbatoi in azienda, l'acqua contaminata finisce nel fiume

BresciaToday è in caricamento