Villa Carcina: speed check sulla Provinciale, 100 multe al mese

Trecento multe in tre mesi per gli speed check di Villa Carcina, le due colonnine arancioni che la Polizia Locale utilizza a giorni alterni. Quasi 100 multe al mese, e gli agenti si difendono: "Non c'è nessuna irregolarità"

Non sono tutti ‘vuoti’, gli speed check. Le colonnine arancioni che dovrebbero valere come deterrente, ma che hanno i margini (di spazio) per contenere gli autovelox veri e propri: e lo sanno bene i cittadini di Villa Carcina, che dall’inizio dell’anno hanno già pagato dazio quasi 300 volte.

In tre mesi infatti, ben 298 multe, lungo la tratta appena fuori paese e in cui, per questo, il limite è fissato in 70 chilometri orari. Sulla Provinciale 345, da un lato e dall’altro della strada: utilizzate ‘a turno’ dalla Polizia Locale, anche a giorni alterni.

Niente di irregolare, confermano gli agenti: i due autovelox sono segnalati da apposito cartello, ed è altrettanto visibile il cartello del limite massimo di velocità. Con buona pace degli automobilisti, che per forza di cose dovranno imparare a rallentare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Baci alla ragazza, finisce a processo: "Non sapevo avesse appena 12 anni"

  • Nipote 43enne muore dieci giorni dopo la zia: lavoravano nello stesso negozio

  • Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

  • Le lacrime per mamma Laura, stroncata da un tumore a soli 38 anni

  • Stroncata dalla malattia in poco tempo, mamma Michela muore a 43 anni

  • Ragazza trovata morta al parco: s'indaga per omicidio

Torna su
BresciaToday è in caricamento