Cronaca Villa Carcina

Droga a scuola e all’università, poi botte a chi non paga: arrestati due fratelli

I Carabinieri hanno arrestato due giovani fratelli di Villa Carcina: 18 anni il più piccolo, 23 anni il più grande. Spacciavano hashish (in modiche quantità) alle superiori e all'università, minacciando i clienti che non pagavano

Studenti tutt’altro che modello: arrotondavano spacciando droga ai compagni di scuola e di università. Indole violenta: minacciavano e picchiavano quelli che rimanevano indietro con i pagamenti, utilizzando anche catene, manganelli e tirapugni. Sono stati entrambi arrestati dai carabinieri.

In manette ci sono finiti due fratelli, originari di Villa Carcina. Si tratta di due 'insospettabili': 18 anni il più piccolo, studente alle scuole superiori, 23 anni il più grande, studente universitario. Le indagini dei militari hanno fatto a seguito a diverse segnalazioni “sospette”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga a scuola e all’università, poi botte a chi non paga: arrestati due fratelli

BresciaToday è in caricamento