A tutta velocità, fermato dalla Polizia: a bordo c’è un bimbo che sta male

Gli agenti della Polstrada hanno scortato l’Audi di un papà di Lumezzane che stava accompagnando il bimbo malato in ospedale

Hanno visto arrivare a gran velocità un’Audi, e inevitabilmente hanno fermato il conducente: a bordo un papà disperato che stava correndo in ospedale per il suo bambino, colto da un improvviso malore.

E’ successo a Villa Carcina, giovedì sera intorno alle 20.30. La Polizia Stradale, impegnata in un posto di controllo di routine, ha fermato l’Audi che arrivava da Lumezzane a tutta velocità: a bordo, appunto, il padre preoccupato per le sorti del suo bambino.

L’etica e l’umanità prima di tutti: una volta inquadrata la situazione, gli agenti si sono offerti di accompagnare padre e figlio in ospedale. Li hanno scortati, con l’auto di servizio davanti a lampeggianti accesi, e l’Audi con il bimbo in pericolo subito dietro.

Tutto è bene quel che finisce bene: il piccolo è stato ricoverato al Civile, dov’è tutt’ora in osservazione, ma non in pericolo di vita. Immancabile i commossi ringraziamenti del padre, agli agenti protagonisti di una buona, bellissima azione.

Potrebbe interessarti

  • Le 5 migliori piante antizanzare

  • La ciclabile dei sogni batte ogni record: in un anno visitata da 325.000 persone

  • Biscotto di anguilla, baguette di lumache: i migliori ristoranti bresciani per il Gambero Rosso

  • Mangiare piccante fa bene o fa male? Tutti i segreti del peperoncino

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago da tre giorni, ritrovato sano e salvo

  • Frontale in galleria: morta la moglie di un noto industriale

  • Sfonda il parabrezza, sbalzato sull'asfalto per diversi metri: muore a soli 26 anni

  • Scendono dall'auto in panne, travolti e uccisi sulla Statale: morti due ragazzi

  • Orribile tragedia sulla strada: muore con la testa schiacciata dal camion

  • Fa il bagno nel lago e non torna più a riva: ricerche in corso

Torna su
BresciaToday è in caricamento