Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Caravaggio: soldi da un minorenne per debito hashish

A finire in manette, con l'accusa di estorsione e spaccio di stupefacenti, un cittadino marocchino pregiudicato

Un marocchino disoccupato di 21 anni, disoccupato, di Vidalengo di Caravaggio, è stato arrestato dai carabinieri per estorsione e spaccio di stupefacenti nei confronti di un minorenne che gli doveva dei soldi per della droga acquistata da lui.

L'uomo, già conosciuto dai militari per atti di bullismo, è stato sorpreso dopo aver ricevuto 150 euro, a suo dire una quota del credito vantato nei confronti dello studente, che dal 2012 si riforniva da lui di marijuana ed hashish e aveva accumulato un debito di circa 1.500 euro.

Per farsi pagare, il marocchino esercitava pressanti richieste minacciandolo di morte ogni volta che lo incontrava da solo e telefonandogli di continuo. Tanto che il ragazzo - ha poi raccontato ai carabinieri di di Vailate (Cremona) - per pagare non esitava a rubare soldi in casa, ai genitori, a cui è stato riaffidato dopo essere stato sentito.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caravaggio: soldi da un minorenne per debito hashish

BresciaToday è in caricamento