Tenta di rapinare tre ragazzi: ladro 32enne rischia il linciaggio

Tentata rapina "in trasferta" a Viareggio, armato di coltello, per un bresciano residente in città. E' stato inseguito dal padre di uno dei ragazzi, a cui si sono uniti diversi passanti. Insieme hanno accerchiato il ladro

Tenta di rapinare dei ragazzi minacciandoli con un coltello, viene inseguito e rischia il linciaggio. Alessandro R., bresciano 32enne residente in città, ha trovato "chel del formài" nel corso di una rapina "in trasferta" mercoledì notte a Viareggio.

Il malvivente ha avvicinato i giovani e, puntando una lama, ha intimato loro di consegnare i telefoni cellulari. Purtroppo per lui, però, è stato notato dal padre di uno dei ragazzi, che senza paura ha iniziato a inseguirlo mentre veniva allertato il 113.

Sono stati proprio i poliziotti a dover intervenire per evitare che il ladro, nascosto in un chiosco della pineta di Levante, venisse linciato dal genitore e dai diversi passanti accorsi in suo aiuto.

Gli agenti sono riusciti a fatica a liberarlo dall'accerchiamento e a caricarlo su una Volante. Il 32enne bresciano è stato incarcerato a Lucca in attesa di giudizio e della convalida del fermo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Follia al bar: padre e figlio scatenano una rissa, devastano il locale e aggrediscono la barista

  • Si butta dalla finestra di casa, suicidio shock scuote il quartiere

  • Stroncato da una malattia a soli 54 anni, morto noto bassista bresciano

  • Sputi, insulti, sassi contro auto e ciclisti: ora il paese ha paura della baby gang

  • Si tuffa e non riemerge, salvato dalla fidanzata: la sua vita è appesa a un filo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento