Cronaca

Da Brescia alla Grecia, in giro per l’Europa in sella ad un asino

La strana storia di Latite e Guillame, due ragazzi di Lione che hanno deciso di intraprendere un viaggio "anche interiore" in giro per l'Europa, in sella agli asinelli Theo e Virgule. Dopo la Bassa e il Garda sarà la volta della Grecia

Certo, non sarà un destriero bianco e spazzolato. Ma è comunque un animale nobile, e avvezzo al lavoro. In sella ai loro ‘ciuchini’ due ragazzi francesi hanno deciso di lasciare la loro terra, solo per qualche mese, e di girare l’Europa tutta a passo d’uomo. Anzi, a passo d’asino.

Da Brescia a Marsiglia in Ape?
No, in ApeCamper!

Nel loro girovagare hanno toccato anche la Bassa Bresciana, hanno sfiorato il Garda e stanno risalendo con calma prima di raggiungere Verona, per poi ripartire stavolta verso est, per raggiungere anche la Grecia, e poi risalire al solito passo verso le terre francesi.

Lei si chiama Latite, lui Guillame: compagni nella vita e nel lavoro, coltivano campi nelle campagne antistanti a Lione. Con loro i due fedelissimi Theo e Virgule, asinelli sì cocciuti ma terribilmente utili quando si tratta di portare pesi, e di camminare a lungo.

Un viaggio non solo ‘fisico’, spiegano i due giovani, è soprattutto un viaggio interiore: “Per respirare un po’ di libertà, la poca che ci è rimasta”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Brescia alla Grecia, in giro per l’Europa in sella ad un asino

BresciaToday è in caricamento