Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Rissa tra bande alla fermata del bus: fermati due giovanissimi

Una zuffa tra bande che prende il via alla fermata dell’autobus, quando gli studenti escono da scuola: facile mimetizzarsi tra la gente, per poi darsi alla fuga. Fermati due giovanissimi, di 18 e 20 anni

Quella che appariva come una ‘comune’ rissa tra studenti è risultata essere una vera e propria resa dei conti, con tanto di bande organizzate e pestaggio con tirapugni. E’ successo alla fermata del pulmann di un paese al confine del mantovano, quando all’uscita dei ragazzi da scuola, come di consueto, si è accumulata una piccola ressa.

Tanti studenti con cui diventa facile confondersi, e le due bande rivali che hanno cominciato a darsele di santa ragione, in attesa dell’arrivo dei vari autobus di linea. Una zuffa che si fa rissa, e i passanti che si decidono ad avvisare i Carabinieri, giunti sul posto poco dopo.

Ma dei rissosi sembrava non esserci già più traccia: alcuni di loro, fuggiti per le vie del centro, altri saliti a bordo di un pullmann; in terra, intanto, era stato ritrovato il tirapugni incriminato. Grazie alle testimonianze dei presenti, tra cui anche un ex militare, ormai in congedo, è stato comunque possibile risalire a due dei picchiatori, rimasti in zona.

Due ragazzi giovanissimi, di 18 e 20 anni, già pregiudicati e con diversi reati alle spalle. Ora fermati e interrogati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa tra bande alla fermata del bus: fermati due giovanissimi

BresciaToday è in caricamento