Ponte Tav e Teleriscaldamento, via Corsica chiude per un anno

Da lunedì il tratto di via Corsica, compreso tra piazza Repubblica e via Sostegno, sarà chiuso al traffico. Al via il cantiere per la costruzione del ponte della Tav, a cui si affiancano i lavori di A2A per il teleriscaldamento. La situazione dovrebbe tornare alla normalità nell'aprile del 2016.

Via Corsica in un'immagine d'archivio

Niente traffico, niente smog per 322 giorni. Così si presenterà, a partire da lunedì, via Corsica, nel tratto compreso tra Piazza Repubblica e via Sostegno. A rendere necessaria la chiusura di una delle principali arterie cittadine, che nei mesi passati ha sopportato il traffico di via Dalmazia, i cantieri per la costruzione del ponte per la linea d'alta velocità ferroviaria e i lavori di A2A per la posa del teleriscaldamento.

I lavori dureranno esattamente 322 giorni, fino al 4 aprile 2016. Il transito pedonale sarà, invece, interrotto dal primo agosto, fino a metà gennaio 2016.

I percorsi alternativi sono ad Ovest via Dalmazia, già interessata dai lavori per la Tav, e a Est il cavalcavia Kennedy. 

Quattro, invece, le linee degli autobus che subiranno deviazioni di percorso. La 4 Folzano-Stazione, il cui capolinea sarà spostato in via Sostegno; la linea 13 Gussago-Poliambulanza che devierà sul cavalcavia Kennedy.  Infine, la linea 15 (Montini-Noce) e la linea 17 (Opedale -Fornaci - Castel Mella) faranno un percorso a Est, passando per via Dalmazia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Zone gialle, arancioni e rosse, cosa succede il 6 dicembre: c'è attesa per la Lombardia

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Ragazza di 13 anni scomparsa con l'amica, madre disperata: "Torna a casa amore mio"

  • Si compra la cocaina con i soldi delle multe: sospeso agente della Locale

Torna su
BresciaToday è in caricamento