«Vi bruciamo il negozio», teppisti minacciano i commercianti

Ben quattro i negozi presi di mira, i cartelli sono stati affissi alle saracinesche nella notte, indagano i carabinieri

«Basta de..... altrimenti vi bruciamo il negozio e voi». Questo il messaggio, del tutto esplicito, recapitato a quattro esercizi commerciali situati nella zona della stazione degli autobus di Salò (Largo Dante Alighieri), da tempo zona problematica per la presenza di bande di teppistelli e microcriminali. 

Secondo gli stessi commercianti, la situazione è difficile ormai da parecchio. A nulla sono servite le segnalazioni fatte ai carabinieri, nelle quali i negozianti (nella zona ci sono un'enoteca, una sartoria, un’edicola e una pizzeria d'asporto) hanno semplicemente raccontato ciò che succede, gli episodi di spaccio, di bullismo e inciviltà ai danni di studenti e ragazzini che utilizzano i mezzi pubblici, e rendono complicati gli affari alle attività. 

Gli autori delle minacce, pesanti, potrebbero essere presto smascherati: in tutta la zona infatti ci sono telecamere che potrebbero aver ripreso l'incursione notturna.  

Potrebbe interessarti

  • Le 5 migliori piante antizanzare

  • Biscotto di anguilla, baguette di lumache: i migliori ristoranti bresciani per il Gambero Rosso

  • La ciclabile dei sogni batte ogni record: in un anno visitata da 325.000 persone

  • La dieta detox per tornare in forma e depurare l’organismo

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago da tre giorni, ritrovato sano e salvo

  • Frontale in galleria: morta la moglie di un noto industriale

  • Sfonda il parabrezza, sbalzato sull'asfalto per diversi metri: muore a soli 26 anni

  • Fa il bagno nel lago e non torna più a riva: ricerche in corso

  • Terribile incidente: schiacciato da 15 tonnellate di acciaio, muore padre di famiglia

  • Stroncato dalla malattia, papà di due bambine muore a soli 34 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento