Dà di matto in un bar: prima infastidisce i clienti, poi aggredisce i carabinieri

E' successo in un bar di Vezza d'Oglio. In manette un giovane di 28 anni

Foto di repertorio

Prima ha iniziato a infastidire i clienti, complice forse qualche bicchiere di troppo, poi ha aggredito i carabinieri, giunti sul posto chiamati dal barista, visto che la situazione stava per degenerare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Scene di (stra)ordinaria follia in un locale di Vezza d'Oglio, dove sono intervenuti i militari della stazione di Breno, che - non senza fatica - alla fine sono riusciti a bloccare il ragazzo di 28 anni che aveva dato in escandescenze.

Il giovane è finito in manette e la sua situazione si è ulteriormente aggravata quando, a seguito della perquisizione, è stato trovato in possesso di un coltello serramanico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Crisanti: "Vi spiego perché il Natale può essere un'opportunità"

  • Nuovo Dpcm, barista bresciana si ribella: “Io non chiudo alle 18, arrestatemi”

  • Incubo coronavirus: 237 casi a Brescia, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Covid: a Brescia oltre 300 nuovi casi e una vittima, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Terribile incidente: precipita elicottero, morto dirigente d'azienda

  • Coronavirus, 177 contagi in 24 ore: i nuovi casi Comune per Comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento