Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Fermato in moto ubriaco fradicio: "Tutta colpa del gas di scarico della vostra auto”

Fermato dalla Polizia Locale con un tasso alcolico quattro volte oltre il limite

“Non sono ubriaco: la colpa è del tubo di scarico della vostra auto. Più lo respiro, e più questo coso va su”. Una scusa mai sentita prima per giustificare uno stato di ebbrezza ingiustificabile: il protagonista è un bresciano di 40 anni che abita in città fermato all'uscita di un ristorante di Vestone mentre era in moto insieme alla moglie. Lo scrive Vallesabbianews.

L'uomo è stato fermato venerdì sera da una pattuglia degli agenti della Polizia Locale della Valsabbia. Al test dell'etilometro è risultato più che positivo: 2,13 grammi per litro al primo tentativo (oltre quattro volte il limite di legge) e poi 2,16 al secondo.

Proprio a margine del secondo esame l'uomo è saltato fuori con l'improbabile giustificazione. “Colpa dello scarico della vostra auto”, ha continuato a ripetere. Rischiando pure di andare in escandescenze.

Una volta che ha davvero capito a cosa sarebbe andato incontro, ha rischiato di perdere la pazienza. E allora oltre alla sanzione “etilica” si sarebbe potuto meritare qualcosa di più. Come da prassi, l'uomo è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza: patente ritirata, e mezzo sequestrato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato in moto ubriaco fradicio: "Tutta colpa del gas di scarico della vostra auto”

BresciaToday è in caricamento