Altro investimento di un pedone: l’ultimo caso a Vestone

Diversi, alcuni con esito tragico, come quello di Padenghe, i casi di investimento di pedoni avvenuti nella provincia di Brescia negli ultimi giorni. L’ultimo in ordine di tempo è accaduto ieri intorno alle 18 a Vestone, nei pressi della sede della Banca Cooperativa Valsabbina. 

Erano circa le 18 quando un 58enne di origini marocchine, con residenza ad Idro, che stava camminando lungo la via principale del paese, in direzione Nozza, è stato investito dalla Golf condotta da un suo connazionale di 30 anni di Lumezzane. L'auto viaggiava nella stessa direzione del pedone: stando alle prime ricostruzioni è possibile che il 58enne sia sceso dal marciapiede in strada a causa di una scivolata sul cemento innevato, oppure per una distrazione, o ancora per un malore o un capogiro che gli avrebbe fatto perdere l'equilibrio.

All'arrivo dell'ambulanza, partita dallo stesso comune, il ferito lamentava dolori al capo e agli arti inferiori ed è stato trasferito d'urgenza all'ospedale di Gardone Valtrompia. Nel frattempo gli agenti della Polizia Locale si occupavano dei rilievi e della testimonianza dell'investitore.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutta la Lombardia zona rossa fino al 27 novembre: poi cosa succede

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Covid: 10 morti e 256 positivi, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Oggi conferenza Stato-Regioni: si spera per Brescia zona arancione

Torna su
BresciaToday è in caricamento