rotate-mobile
Cronaca Villa Carcina

Giovane mamma stroncata da un infarto a soli 29 anni

La tragedia: lascia nel dolore il compagno e una figlia

Stroncata da un infarto in casa a soli 29 anni: questo il triste destino di Veronica Pegurri, giovane mamma morta mercoledì a Villa Carcina. Originaria di Clusone, da tempo si era trasferita in Valtrompia dove viveva insieme al compagno Luca e alla piccola Alice, la bimba che Veronica aveva messo al mondo meno di un anno fa.

Inutili i tentati di rianimarla. La salma è stata ricomposta e poi messa a disposizione dei familiari: la camera ardente è stata allestita nella casa di famiglia, in Via Brescia a Clusone. Il funerale sarà invece celebrato sabato mattina, alle 10, nella chiesa parrocchiale del paese: si proseguirà poi per il tempio crematorio di Bergamo.

Il dolore dei familiari

Lascia nel dolore, oltre a Luca e Alice, anche il papà, i suoceri, i nonni, gli zii e i cugini. Aveva studiato a Clusone e Lovere, poi lavorato a Brescia e Bergamo. Viaggiare era una delle sue più grandi passioni: "Lasciati sorprendere dalle piccole cose che ti circondano". Per tutta la vita aveva sofferto di problemi cardiaci, fino al tragico e sfortunato epilogo. 

Tantissimi i messaggi di cordoglio: "Addio cara Peggy - scrive Roberto, suo ex insegnante al liceo - Eri cordiale, educata e solare. Ci piace immaginare che ora tu sia abbracciata alla tua mamma: il vostro abbraccio in una dimensione non più terrena diventa per noi motivo di conforto. Riposa in pace". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane mamma stroncata da un infarto a soli 29 anni

BresciaToday è in caricamento