Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Utilizza il pass disabili della suocera morta da 4 anni: è accusata di truffa

Nei guai 65enne bresciana. A Verona, i varchi elettronici della ZTL l'avevano sanzionata nel giugno scorso. Aveva però presentato il ricorso, dichiarando che l'accesso era avvenuto per le esigenze di un disabile, chiedendo di inserire la propria targa nella lista dei veicoli autorizzati

Foto di repertorio

Per aver utilizzato il pass disabili intestato alla suocera, defunta quattro anni prima, una bresciana di 65 anni è stata segnalata all'autorità giudiziaria dai vigili di Verona per i reati di truffa e falsa attestazione a pubblico ufficiale.

La donna era alla guida di una Mercedes che nel giugno scorso, entrata irregolarmente in ZTL, era stata sanzionata dai varchi elettronici. Poco dopo la notifica della violazione, aveva però presentato il ricorso, dichiarando che l'accesso era avvenuto per le esigenze di un disabile e chiedendo di inserire la propria targa nella lista dei veicoli autorizzati. Il pass  presentato, però, era stato rilasciato nel settembre 2011 ed era intestato alla suocera, residente nella città scaligera e nata nel 1913.

Effettuati gli accertamenti, la Polizia municipale ha scoperto che l'anziana signora era deceduta da quattro anni e il pass era quindi cessato d'ufficio. Il tentativo dell'automobilista avrà perciò conseguenze sia sul ricorso presentato al Prefetto, che non potrà essere accolto, sia sul fronte della giustizia penale.


Fonte: Veronasera.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Utilizza il pass disabili della suocera morta da 4 anni: è accusata di truffa

BresciaToday è in caricamento