Volo di 20 metri in un cantiere, muore operaio di 27 anni

L'incidente al Policlinico Rossi di Verona. La vittima è un ragazzo di Castegnato: era da poco diventato padre

Incidente al Policlinico Rossi di Verona

Drammatico infortunio sul lavoro lunedì 8 giugno presso il Policlinico Rossi di Verona, dove un giovane operaio è rimasto coinvolto nel crollo di un ponteggio, all’interno del cantiere per i lavori di ampliamento della struttura.

Vittima dell’incidente è un 27enne di Castegnato: Gen Jan Çaça, ragazzo originario dell’Albania con un figlio di 5 mesi, capocantiere per una cooperativa bresciana. Attaccato a un respiratore del reparto di Rianimazione dell’ospedale veronese di Borgo Trento, è stato dichiarato clinicamente morto.

LA DINAMICA - Erano le 11.20 circa di lunedì mattina, quando si è sentito il rumore del crollo dell'impalcatura, posta all'ottavo piano dell'edificio. Sulla struttura erano presenti tre operai, tra cui Çaça: gli altri due sono riusciti ad aggrapparsi ad alcuni cavi e non sono caduti, mentre il 27enne ha fatto un volo di circa 20 metri. L'incidente è avvenuto nel cavedio in cui verranno realizzati l'accesso agli ascensori e la tromba delle scale; la zona è in prossimità delle celle mortuarie e della chiesa del nosocomio.

Oltre ai vigili del fuoco, sul posto sono giunti anche gli uomini dello Spisal per verificare che siano state rispettate tutte le normative sulla sicurezza. Al momento la zona è sotto sequestro per permettere alla Scientifica di concludere i rilievi di legge.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento