rotate-mobile
Cronaca Verolavecchia

Slot machine non autorizzate, scatta una multa da oltre 100mila euro

La sala giochi è stata chiusa

Un blitz congiunto di carabinieri, tecnici del Comune e personale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha portato alla chiusura, nei giorni scorsi, di una sala giochi di Verolavecchia. Stando a quanto accertato, all’interno del locale erano presenti 12 “apparecchi da intrattenimento con vincita in denaro”.  Peccato che per collocare le slot machine (regolari) il proprietario, un uomo di nazionalità cinese, non avesse chiesto e quindi ottenuto la necessaria licenza prevista prevista dall’ex articolo 86 del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza.

L’attività non dista più di 500 metri da luoghi sensibili come scuole, chiese, palestre e oratori e per modificare gli apparecchi in macchinette che fanno vincere denaro avrebbe dovuto chiedere la necessaria autorizzazione al Comune. Ma il proprietario non l’avrebbe mai fatto e ora dovrà mettere pesantemente mano al portafoglio. Sono infatti state elevate numerose multe,  per un totale di 108mila euro. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Slot machine non autorizzate, scatta una multa da oltre 100mila euro

BresciaToday è in caricamento