Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Orrore in casa: abusa della sorella disabile, condannato a 4 anni di carcere

L'inquietante vicenda in un comune della Bassa: un 44enne avrebbe tentato di violentare la sorella maggiore, affetta da gravi disturbi psichici.

Foto d'archivio

Avrebbe abusato della sorella maggiore, affetta da gravi disturbi psichici, della quale si prendeva cura da tempo. Per questo è stato condannato a 4 anni di reclusione per lesioni e violenza sessuale. È l'epilogo processuale dell'orribile vicenda, raccontata dal quotidiano Bresciaoggi, che si è consumata in un comune della Bassa Bresciana.

Una spirale di abusi e violenze durata alcuni mesi alla quale la donna, nonostante le fragilità e i disturbi di cui soffre, è riuscita a ribellarsi, chiedendo aiuto con tutta la voce che aveva in corpo. L'episodio risale allo scorso giugno: le urla disperate e inequivocabili della vittima hanno indotto i vicini di casa, che nulla sospettavano, a chiamare i carabinieri.

I militari della compagnia di Verolanuova sarebbero arrivati sul posto proprio mentre l'uomo, un insospettabile 44enne, si accingeva a violentare la sorella 54enne. Una scena piuttosto inequivocabile che ha fatto scattare le indagini. Ascoltata degli inquirenti e dagli psicologi, la donna avrebbe riferito di almeno un altro episodio di molestie: era stata toccata nelle parti intime dal fratello e obbligata a ricambiare. 

Durante il processo, che si è svolto con rito abbreviato, il 44enne avrebbe chiesto scusa alla donna, dichiarandosi profondamente pentito per ciò che ha fatto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orrore in casa: abusa della sorella disabile, condannato a 4 anni di carcere

BresciaToday è in caricamento