Cronaca

Los Roques: "Il recupero dell'aereo dei Missoni spetta al Venezuela"

A dirlo è stato Franco Gabrielli, capo della Protezione civile: "Presseremo le autorità locali perché si diano da fare"

Franco Gabrielli

Sono stati individuati i due aerei caduti al largo dell'arcipelago venezuelano di Los Roques il 4 gennaio 2008 ed il 4 gennaio 2013, "ma ora il recupero tocca al Venezuela e noi non possiamo fare altro che pressare le autorità di quel paese perché si diano da fare".

Lo ha detto il capo della Protezione civile, Franco Gabrielli, nel corso di una conferenza stampa tenuta insieme al capo di Stato maggiore della Marina Militare, ammiraglio Giuseppe De Giorgi e al capo dell'Unità di crisi della Farnesina, Claudio Taffuri.

Gabrielli ha ricordato che nei due incidenti sono morti 12 italiani e "si è data l'impressione di una accelerazione delle ricerche solo perché era coinvolta una famiglia importante, i Missoni, ma non è così. Fin dal 2008 noi abbiamo preso un impegno che è un imperativo morale con i parenti delle vittime a fare di tutto per chiarire quanto successo".


Purtroppo, ha aggiunto, "c'é stato uno stillicidio di imprevisti, ritardi burocratici, ma non abbiamo lasciato nulla di intentato".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Los Roques: "Il recupero dell'aereo dei Missoni spetta al Venezuela"

BresciaToday è in caricamento