menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Vede la polizia e scappa, nascondeva la droga nell'aranciata

Nei guai un 23enne nigeriano. Oltre alla droga aveva 220 ero in contanti

Un sistema insolito per nascondere la droga, è quello escogitato da un pusher nigeriano, fermato nella zona della stazione di Brescia. Le dosi da spacciare erano infatti all'interno di una bottiglietta di plastica, che avrebbe dovuto contenere aranciata.

Il fatto è accaduto nei giorni scorsi, durante un controllo di routine una pattuglia del reparto volanti ha notato un uomo che, alla vista degli agenti, ha cercato di allontanarsi velocemente.

I poliziotti, insospettiti dal suo atteggiamento, hanno deciso di procedere al  controllo anche della bottiglia arancione di plastica in suo possesso,  rinvenendo all’interno della stessa sei involucri di cellophane contenenti marijuana.

Il giovane è stato trovato in possesso anche di 220 euro in contanti, suddivisi in numerose banconote, dei quali non ha saputo dare spiegazioni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus: il Comune bresciano che ha contagi da zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento