Raid vandalico nella notte, imbrattate lapidi e tombe

Brutta sorpresa la domenica di Pasqua al cimitero di Gratacasolo: un gruppo di ignoti armati di bombolette spray ha imbrattato lapidi e tombe del camposanto

Foto d’archivio

Raid vandalico nella notte della vigilia di Pasqua al cimitero di Gratacasolo, frazione di Pisogne: ignoti hanno preso di mira sia la parte vecchia che quella nuova del camposanto, lasciando dietro di sé una scia di devastazione che ha scatenato non poco (e giustamente) l'ira dei paesani. Il cimitero è già stato ripulito, ma non è finita: della vicenda se ne stanno già occupando i carabinieri.

Tutto sarebbe successo nel cuore della notte: un gruppetto di vandali ha varcato la soglia del camposanto armati a quanto pare di bombolette spray. Con le dette bombolette hanno imbrattato lapidi e loculi, danneggiando almeno una decina di tombe.

Non ci sarebbero riferimenti particolari: qualche firma sul muro, in gergo qualche “tag”, disegni e scarabocchi. E l'indignazione generale corre anche su Facebook: “Non lasciano in pace nemmeno i morti”, si legge sulla pagina di “Se sei di Gratacasolo”.

Potrebbe interessarti

  • Fascicolo Sanitario Elettronico: come consultare i referti online

  • Coffin Nails: le unghie a ballerina, la moda del momento

  • Ats Brescia: Commissione medica per le patenti di guida

  • Brescia: ecco come ottenere un alloggio in una casa popolare

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Orzinuovi, morta ragazza di 20 anni

  • Droga, scarsa igiene, lavoratori irregolari: chiusa discoteca

  • Terribile incidente stradale: grave una ragazza, code chilometriche

  • Imprenditore fermato con 20 grammi di cocaina: "Lavoro troppo, mi serve"

  • Cade nel dirupo con la bici, 50enne muore sotto gli occhi dell'amico

  • Maltrattamenti e parolacce, bambini a digiuno: tre maestre d'asilo sotto accusa

Torna su
BresciaToday è in caricamento