menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lite in famiglia, intervengono i carabinieri e arrestano un giovane

Intervenuti per sedare gli animi, nella stanza da letto di un 23enne i militari hanno scoperto droga e attrezzi per il confezionamento.

Dai rimproveri alle urla, fino alla lite vera e propria. I carabinieri sono intervenuti per cercare di riportare la calma in una famiglia residente nella Valtenesi, e una volta sul posto hanno scoperto l'attività illegale di un ragazzo di 23 anni. 

I genitori stavano rimproverando per l'ennesima volta il figlio, per la sua condotta non proprio esemplare. La situazione si è infiammata velocemente, fino a che è scoppiato il litigio vero che ha portato all'arrivo dei carabinieri. Il ragazzo è riuscito a fuggire in tempo, così i militari ne hanno approfittato per perquisire la sua camera da letto. 

Nella stanza, un magazzino della droga: 51 grammi di marijuana, 31 grammi di hashish, 4 grammi di mdma, olio di hashish e tutti gli strumenti per il taglio e il confezionamento delle dosi. Il giovane è stato arrestato e subito rilasciato, con obbligo di firma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento