Trovato senza vita bresciano di 77 anni: l’ipotesi del gesto estremo

Intervento in notturna per i tecnici della V Delegazione Bresciana che, nella tarda serata di lunedì 14 marzo, sono stati allertati per la ricerca di una persona: la sua auto era parcheggiata da domenica poco al di sopra del centro abitato di Vallio Terme, lungo la strada che sale verso il Colle Sant’Eusebio. Il mezzo era acceso e all’interno c’erano i documenti e il portafoglio. 

Al buio, gli uomini della Stazione di Valle Sabbia (sei quelli impegnati) hanno perlustrato la zona e poco dopo hanno ritrovato l’uomo, nato nel 1939, di Bovezzo. Era senza vita, in un canale ripido nel bosco, a un centinaio di metri dal ciglio della strada. Saranno i medici ad accertare le cause della morte, anche se l'auto abbandonata con dentro chiavi e portafoglio fanno pensare a un gesto estremo. La salma è stata trasportata all’ospedale di Gavardo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo focolaio bresciano: positivi 15 ragazzi, sono tutti in isolamento

  • Travolta in allenamento, è morta Roberta Agosti: era la compagna di Marco Velo

  • Uccide una bimba travolgendola sulle strisce: padre di famiglia in manette

  • Tragico schianto sulla 45bis: auto schiacciata da un camion, morto il conducente

  • Animatore del grest positivo al coronavirus, bambini e ragazzi in isolamento

  • Bimba travolta e uccisa sulle strisce: l'automobilista si è costituito

Torna su
BresciaToday è in caricamento