Accoltella la compagna dopo una lite: è accusato di tentato omicidio

Accuse pesantissime per il 50enne di Vallio che mercoledì sera ha accoltellato la compagna al termine di una lite in casa, all'ora di cena

Foto d'archivio

E' stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio il 50enne di Vallio Terme che mercoledì sera ha accoltellato la compagna (di circa 10 anni più giovane) al termine di una lite scoppiata per futili motivi. Tutto è successo intorno alle 20 nella loro abitazione alla periferia del paese: è stata proprio la donna a telefonare al 112.

Non si esclude che in corso di convalida – l'interrogatorio è previsto forse già per venerdì – il capo d'accusa possa essere derubricato in lesioni gravi. Ma sta di fatto che l'uomo è già stato trasferito in carcere a Brescia, a Canton Mombello: le indagini sono affidate ai carabinieri della stazione di Gavardo.

Sul posto in pochi minuti sono arrivati ambulanza e militari: la donna era cosciente, grondava sangue dall'addome, il suo improvvisato aggressore non si era comunque allontanato, e pare fosse già pentito del suo gesto tanto violento tanto inaspettato.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente di un metro e mezzo in classe: panico tra i bimbi della scuola elementare

  • Parcheggia l'auto, poi cammina in mezzo all'autostrada: ucciso da un tir

  • Investita mentre attraversa la tangenziale di notte: morta ragazza di 22 anni

  • Ucciso dal cancro: fino all'ultimo Luca ha voluto gli amati cani al suo fianco

  • Donna trovata morta nel canale: potrebbe essere stata uccisa

  • Uccisa e fatta a pezzi dal marito: "Conosceva il suo tragico destino"

Torna su
BresciaToday è in caricamento