Cronaca Preseglie

Cena al ristorante, 7 intossicati: s’indaga su un salame sospetto

Sette casi accertati: controlli a tappeto di Ats

I primi malesseri (mal di pancia, vomito e dissenteria) il giorno dopo una cena in un noto ristorante situato nei pressi di Preseglie. E per alcuni di loro è scattata la corsa alla guardia medica o, addirittura, al pronto soccorso. Sempre la stessa, a quanto pare, la diagnosi: intossicazione da salmonella.

Un copione che pare si sia ripetuto due giorni più tardi, quando altri avventori del locale hanno accusato gli stessi sintomi. Ma poi pure a Sabbio Chiese: un'intera famiglia sarebbe stata ricoverata per un'intossicazione da salmonella, dopo aver mangiato del salame nella propria abitazione. I casi finora accertati sarebbero sette.

Sono quindi scattati i controlli di Ats e sotto la lente delle autorità sanitarie sarebbe finito proprio un salame: in via precauzionale è stato ritirato dal mercato e la vendita è stata sospesa. Controlli e ispezioni sono state effettuate nel ristorante, nell'azienda agricola che produce l'insaccato, dove tutto sarebbe risultato regolare, e in un macello della Bassa bresciana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cena al ristorante, 7 intossicati: s’indaga su un salame sospetto
BresciaToday è in caricamento