Cronaca Darfo Boario Terme

Scomparso da giorni, l'ombra del tragico epilogo: scandagliati fiume e lago

Proseguono senza sosta le ricerche di Valerio Agosta: in campo sommozzatori e droni

Foto d'archivio

Proseguono le ricerche di Valerio Agosta, il 79enne di Erbanno scomparso venerdì scorso nella zona delle terme di Darfo: iniziate lunedì nella zona tra Piancogno e il lago di Iseo, ad oggi non ci sono ancora novità. 

Per le indagini sono state impiegati un elicottero, che ha sorvolato la zona, e le squadre speciali fluviali, all'opera con dei gommoni da rafting per scandagliare il fondo del fiume Oglio, mentre una squadra di sommozzatori si è concentrata sulla zona dell’Alto Sebino. 

Mercoledì sera, tutte le forze intervenute e il sindaco di Darfo Ezio Mondini hanno fatto il punto della situazione e hanno programmato i prossimi giorni di ricerche: dopo i tentativi andati a vuoto, verranno utilizzati i droni per continuare a perlustrare il territorio. Le forze dell’ordine analizzeranno anche i filmati delle videocamere di sorveglianza per analizzare gli ultimi movimenti di Valerio. In campo anche la Protezione Civile e i Vigili del Fuoco con l’ausilio dei cinofili, dei carabinieri e della polizia locale.

Valerio ha due figli ed è residente in via Canossi a Erbanno di Darfo. L’uomo è affiancato da una badante e soffre di demenza senile e diabete.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scomparso da giorni, l'ombra del tragico epilogo: scandagliati fiume e lago

BresciaToday è in caricamento