Cronaca

Terribile tragedia: si ribalta una canoa, un morto e un ferito gravissimo

E' il tragico bilancio dell'incidente di sabato pomeriggio tra Borghetto e Valeggio sul Mincio: una canoa si è ribaltata nel fiume

Terribile tragedia nella acque del fiume Mincio, tra Borghetto e Valeggio: è qui che sabato pomeriggio ha perso la vita il 61enne Emanuele Piancastelli di Cotignola, provincia di Ravenna, impegnato in canoa insieme a un amico, suo concittadino, attualmente ricoverato in gravissime condizioni all'ospedale di Verona. La loro canoa si sarebbe ribaltata subito dopo le cascate di Borghetto: sull'accaduto stanno ancora indagando i carabinieri.

L'allarme è stato lanciato poco prima delle 14. E' in quel momento che un uomo di passaggio avrebbe cercato di tuffarsi e di provare a recuperare i canoisti, ma senza riuscirci. Poco dopo è arrivata la chiamata al 112. In volo è stato fatto decollare l'elicottero, che ha individuato e recuperato il primo canoista: era ancora vivo, è stato intubato e stabilizzato.

Ritrovato senza vita lungo il fiume

Ma su indicazione di una donna, è stato segnalato un altro corpo lungo il fiume, ormai a qualche chilometro di distanza, a Volta Mantovana. Anche questo recuperato non senza fatica, con un verricello: era quello di Piancastelli, ormai morto. La salma è stata ricomposta a riva e già trasferita in ospedale per l'autopsia, come disposto dal magistrato. Le indagini si stanno concentrando sulla dinamica di quanto successo sabato.

La canoa si sarebbe ribaltata, come detto, subito dopo le cascate. Forse per una manovra sbagliata, oppure una qualche onda anomala. Sta di fatto che quella che doveva essere una bella giornata si è tramutata in tragedia, con un morto e un ferito grave. Sul posto si sono precipitati anche Vigili del Fuoco, Polizia Locale, volontari del soccorso, ambulanza e automedica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terribile tragedia: si ribalta una canoa, un morto e un ferito gravissimo

BresciaToday è in caricamento