menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Valcamonica: padre e figlia in difficoltà, interviene il Soccorso Alpino

Due turisti tedeschi, padre e figlia, alle 21 e 30 di ieri hanno chiesto l'intervento del Soccorso Alpino dopo essersi trovati in difficoltà lungo il sentiero che porta verso il Passo delle Granate, nei pressi della Forcella di Mombiano

Si è concluso alle 6.30 di stamattina l'intervento per il recupero di due turisti tedeschi in Alta Valcamonica, cominciato ieri sera.

Padre e figlia avevano lasciato l'auto a Edolo e, preso un autobus per la Valtellina, erano risaliti a piedi verso la Valcamonica.

Giunti lungo il sentiero che porta verso il Passo delle Granate, nei pressi della Forcella di Mombiano, si sono trovati in difficoltà e non sono più stati in grado di proseguire.

La chiamata al Soccorso alpino è giunta alle 21.30 di ieri. Le due squadre della Stazione di Edolo li hanno raggiunti in nottata: i due alpinisti erano sfiniti ma in condizioni nel complesso buone.

Hanno quindi pernottato al rifugio Baitone, in attesa dell'elicottero del 118 di Como, abilitato per il volo notturno, che li ha riportati a Edolo.


All'operazione hanno partecipato anche i militari del Sagf (Soccorso alpino Guardia di Finanza).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando ci si potrà spostare tra regioni: c'è una data per maggio 2021

Coronavirus

Coronavirus: il Comune bresciano che ha contagi da zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento