Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Incubo sulla Statale: in coda per ore, migliaia di veicoli ostaggio della neve

Sulla Statale 42 traffico bloccato per ore, fin da mezzogiorno: a causa della neve si sono registrati fino a 4 chilometri di coda. Giornata da dimenticare per la viabilità: tra inversioni, rallentamenti e anche tamponamenti

Arriva la neve: giornata da dimenticare per la viabilità bresciana. Disagi un po’ in tutta la provincia, anche se il peggio si è registrato in Valcamonica: in particolare sulla Ss42 che dal Tonale scende fino a Edolo. Una strada che è già trafficata di per sé, in occasione dei rientri durante i giorni festivi, ma che nel corso della lunga nevicata ha subito ulteriori rallentamenti.

Per tutto il giorno traffico letteralmente in tilt: auto in movimento a passo d’uomo, goffi tentativi di cercare strade alternative, improvvisate inversioni a U, perfino qualche tamponamento qua e là (per fortuna senza gravi conseguenze). Nel pomeriggio si sarebbero raggiunti addirittura i quattro chilometri di coda.

Rallentamenti da Ponte di Legno a Malonno, sulla Statale che scende a Edolo e fin da mezzogiorno: a migliaia i veicoli che nel corso della giornata si sono rimessi in moto, per tornare in città al termine del ponte dell’Immacolata.

L’allarme viabilità è rientrato solo in serata. Lunghe code, appunto fino a quattro chilometri, fino alla bassa valle, a Cividate Camuno e alla tangenziale che porta poi verso Brescia e le altre destinazioni. Il traffico è stato continuamente monitorato dalla Polizia Stradale: anche i mezzi spargisale hanno avuto difficoltà a intervenire.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incubo sulla Statale: in coda per ore, migliaia di veicoli ostaggio della neve

BresciaToday è in caricamento