Lozio: rischio valanghe, preoccupa la Cima della Bacchetta

La zona è monitorata da Soccorso Alpino e Protezione Civile

Cima della Bacchetta

Continua a essere sorvegliata dagli uomini del Soccorso Alpino e della Protezione Civile il territorio comunale di Lozio, in Valcamonica, che da sabato presenta una situazione di forte rischio per un possibile distacco di valanghe.

In particolare, la zona monitorata è quella sottostante la Cima della Bacchetta, nell'area della frazione di Sommaprada. Un elicottero ha già sorvolato la montagna con un nivologo per raccogliere maggiori informazioni. In quota c'era una temperatura di circa 0°C, con un accumulo di neve di un paio di metri.

Domenica c'è stato un incontro tecnico tra il sindaco e tutte le parti coinvolte, per valutare gli sviluppi della situazione. Il Cnsas è presente con due squadre di tecnici ventiquattr'ore su ventiquattro, a rotazione; pronte a partire in caso di necessità anche le unità cinofile da ricerca in valanga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • In arrivo intensa ondata di maltempo, porterà pioggia e abbondanti nevicate

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

  • Crolla un albergo sul lungolago, attimi di terrore dopo il temporale

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

Torna su
BresciaToday è in caricamento