Cronaca Ponte di Legno

Valanga sul Tonale, sciatore salvato da uno zaino con airbag

L'uomo, un turista tedesco, è riuscito a galleggiare sulla massa di neve distaccatasi dalla montagna. Con lui anche una donna: entrambi sono rimasti praticamente illesi

È in salvo l'uomo coinvolto nel distacco di una valanga domenica pomeriggio, poco dopo le 16:30, al Passo del Tonale, in zona Nigritella. Si tratta di un turista tedesco; insieme con lui c'era una donna, non travolta dalla neve.

Erano partiti dal Rifugio Nigritella e stavano praticando il fuoripista in una piccola valle, quando la massa e si è staccata dal pendio ripido che stavano attraversando. L'uomo indossava uno zaino dotato di airbag, solo le gambe sono rimaste sotto la neve ed è quindi riuscito a liberarsi senza particolari difficoltà.

La valanga aveva un fronte di un centinaio di metri, per una lunghezza di circa duecento e uno spessore di 50/60 cm. I tecnici del Cnsas delle Delegazioni Bresciana e Trentina, Stazioni di Vermiglio e Ponte di Legno, hanno concluso l'intervento dopo avere effettuato la bonifica dell'area, attraverso una serie di sondaggi, l'uso dei dispositivi Artva e la valutazione del terreno. L'intervento è cominciato alle 16:40 e si è concluso in un'ora.

Sul posto, oltre al Cnsas, i Carabinieri di Ponte di Legno, la Polizia di Stato e il 118, che hanno operato con il supporto degli Alpini. L'équipe sanitaria a bordo dell'ambulanza ha accertato le condizioni dei due escursionisti, praticamente illesi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valanga sul Tonale, sciatore salvato da uno zaino con airbag
BresciaToday è in caricamento