Cronaca

Ladri scatenati nel ponte dei Santi: raffica di furti in 4 comuni

I paesi della bassa Val Trompia nel mirino dei ladri: decine i colpi messi a segno da mercoledì a domenica

Foto d'archivio

Escalation di furti in abitazione nella bassa Val Trompia: durante il ponte dei Morti si sono registrati oltre un decina di colpi. La maggior parte degli episodi si sono verificati nella serata di Halloween: nel mirino soprattutto le abitazioni di Concesio, Sarezzo, Gardone Val Trompia e Lumezzane.

Ladri senza scrupoli e con poche pretese, tanto da accontentarsi di magrissimi bottini. In alcuni casi hanno pure provato a mettere a segno i colpi con le famiglie in casa, com'è successo sabato, in via IV novembre a Sarezzo. Evitati, fortunatamente, pericolosi faccia a faccia. 

Stesso copione anche a Gardone Val Trompia, durante la serata di Halloween: nel mirino dei malviventi un'abitazione situata nella zona delle piscine. I proprietari hanno incrociato i ladri mentre rincasavano, attorno alle 18.

 "C'era l'allarme inserito che suonava. Fortunatamente stavo salendo le scale, e quando ho disinserito l'allarme sono scappati. Comunque sono entrati dalla cameretta e avevano già cercato nei comodini della mia camera" scrive la padrona di casa  sulla pagina Facebook creata dai cittadini proprio per segnalare i furti.

Ed proprio sui social che viene stilato l'elenco dei colpi messi a segno durante le feste si manifesta la forte preoccupazione degli abitanti, unanime  la richiesta: maggiori controlli da parte delle forze dell'ordine.

L'ultima segnalazione solo poche ore fa: riguarda un colpo portato a termine in via Dei Mille a Villa Carcina. I malviventi avrebbero frugato ovunque, andandosene poi a mani vuote. 

"Torni a casa dopo una piacevole serata trascorsa allegramente in compagnia pensando di aver proprio voglia di andare letto tra le mura precedentemente scaldate con cura per creare quel dolce tepore che ti concilia il sonno. Invece, con amarissima sorpresa, apri la porta ed un gelo ti avvolge, ti spiazza e ti sconvolge. Vedi la tua casa non più come l'hai lasciata, tutto è fuori posto: cassetti e armadi aperti e ciò che contenevano era per terra ovunque. Qualche individuo ha ben pensato di spaccare una finestra per poter entrare e cercare qualcosa da poter rubare, impregnando le mie cose con le sue sporche mani: niente ha rubato perché sono un umile pensionato" questo lo sfogo del padrone di casa su Facebook.

Nel lungo elenco anche una truffa ai danni di due anziani di casa a Ponte Zanano. L'episodio risale a martedì 30 ottobre: in piena emergenza maltempo, una ragazza si sarebbe fatta aprire la porta dalla coppia spacciandosi per un'amica di loro figlio.  Mentre la giovane distraeva gli anziani, dicendo di cercare un lavoro come collaboratrice domestica, un complice si è intrufolato nell'appartamento, portando via gli oggetti di valore.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri scatenati nel ponte dei Santi: raffica di furti in 4 comuni

BresciaToday è in caricamento