menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Due amici muoiono cadendo in un burrone: i corpi ritrovati da un papà

Tragedia ai piedi dell’Adamello. Due ragazzi di 13 anni, Fabio Battocchi e Federico Bugna, sono morti dopo essere precipitati in un dirupo della Val Daone (la cui parte superiore è chiamata Val di Fumo), vallata alpina attraversata dal Chiese e luogo del cuore di molti escursionisti bresciani.

E’ stato Fabrizio Battocchi a trovare per primo i corpi del figlio Fabio, 13 anni, e dell'amico Federico, di un anno più giovane, in fondo al burrone sotto malga Blasetto. Un particolare che rende ancora più insopportabile la tragedia per la perdita dei due giovani.

I due amici avevano deciso di trascorrere una giornata nei boschi, nella zona che sovrasta la piana di Limes, dove il nonno di Fabio, Rolando, possiede una  baita. Nel tardo pomeriggio di giovedì, i due ragazzi si sono allontanati per un'escursione: giunti nella zona di malga Staboletto sono scivolati in un canalone precipitando per un centinaio di metri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento