Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca Urago d'Oglio / Via Maglio

Al lavoro sul tetto dell'azienda, giovane operaio cade nel vuoto: è grave

Soccorso dall’eliambulanza

Ancora un grave infortunio sul lavoro si è verificato nel Bresciano: vittima un operaio di 36 anni che, stando alle prime informazioni trapelate, è precipitato dal tetto di una  ditta a Urago d’Oglio. La chiamata ai soccorsi è scattata poco prima delle 10.30 di oggi (lunedì 9 ottobre) dall'azienda agricola Ovomatic di via Maglio: sul posto sono state inviate un’ambulanza della Croce Rossa di Palazzolo e un’automedica, poi è stato fatto anche decollare l’elisoccorso.
Dopo le prime cure, il 36enne - dipendente di una ditta esterna - è stato trasferito d’urgenza in ospedale, al Civile di Brescia: le sue condizioni sarebbero gravi, ma non sarebbe in pericolo di vita.

La dinamica dell’infortunio è al vaglio dei carabinieri di Rudiano e dei tecnici dell’Asst della Franciacorta intervenuti, come da prassi, per gli accertamenti di rito. Secondo una primissima ricostruzione, il 36enne è precipitato dal tetto dove si trovava per pulire alcuni pannelli fotovoltaici: un 'volo' nel vuoto di circa 5 metri, poi il violento impatto con il suolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al lavoro sul tetto dell'azienda, giovane operaio cade nel vuoto: è grave
BresciaToday è in caricamento