Lite in casa: donna avvolta dalle fiamme, marito arrestato per tentato omicidio

E' stato arrestato dai carabinieri Abderrahim Senbel, l'uomo che avrebbe tentato di uccidere la moglie Mina Safine, bruciandola viva

Foto d'archivio

Il marito in carcere per tentato omicidio, la moglie in ospedale in gravissime condizioni con ustioni in tutto il corpo: è questo il bilancio di una serata di follia su cui ancora stanno indagando i carabinieri. Tutto è successo domenica tra le 22 e le 23 all'ultimo piano di una palazzina di Via Tiboni, a Urago Mella: è qui che sono intervenuti Vigili del fuoco e Carabinieri, a seguito di una chiamata al 112 forse da parte dello stesso uomo che verrà poi arrestato, Abderrahim Senbel.

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, sarebbe stato lui a dar fuoco alla moglie, Mina Safine, al termine di un violento litigio: in casa i militari hanno recuperato del liquido infiammabile, ancora da identificare ma già posto sotto sequestro come tutto l'appartamento. Sul posto anche gli uomini del Sis, la Sezione investigazioni scientifiche dell'Arma.

La donna avvolta dalle fiamme all'arrivo dei soccorsi

All'arrivo dei soccorsi pare che la donna fosse ancora in parte avvolta dalle fiamme, mentre bruciava anche l'appartamento. Mina Safine è stata soccorsa e ricoverata in gravissime condizioni al Civile: impossibile interrogarla in questo momento, ha profonde ustioni in tutto il corpo. Come da prassi in questi casi non si esclude nessuna ipotesi: nemmeno il (tentato) gesto estremo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche se le indagini sembrano già dirette verso il tentato omicidio. Per questo è stato arrestato Senbel, al termine di un lungo interrogatorio. Certo ci sono alcuni aspetti della dinamica ancora da chiarire. Ma il quadro probatorio è tutto a carico del marito, che verrà nuovamente ascoltato nelle prossime ore. Sotto shock vicini e residenti: fino ad oggi i due coniugi non si erano mai fatti notare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brescia: terremoto di magnitudo 2.7, epicentro a Caino

  • "Oltre 2300 in terapia intensiva, governo pronto al nuovo lockdown in Italia"

  • Nuovo Dpcm, barista bresciana si ribella: “Io non chiudo alle 18, arrestatemi”

  • Incubo coronavirus: 237 casi a Brescia, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Coronavirus, Crisanti: "Vi spiego perché il Natale può essere un'opportunità"

  • Autocertificazione covid Lombardia: modulo da scaricare Ottobre 2020

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento