Arrestati i coniugi della droga: in casa e nel furgone eroina per 800.000 euro

Le manette sono scattate nei giorni scorsi. Lui è in carcere mentre lei, incinta, è ai domiciliari

La droga sequestrata

Guai seri per una coppia residente in città e in attesa di un bimbo: entrambi di 40enni, sono finiti in manette per spaccio di sostanze stupefacenti. Nell'auto sulla quale viaggiavano, come nell'appartamento e nel furgone parcheggiato sotto la loro abitazione, i carabinieri di Brescia hanno infatti scovato oltre otto chili di eroina che, una volta piazzata, avrebbe potuto far guadagnare ben 800.000 euro. 

Il blitz dei militari è scattato nel tardo pomeriggio di giovedì: le strane manovre effettuate dall'auto sulla quale si trovava la coppia hanno infatti insospettito i carabinieri. Affiancata la macchina (una Mercedes Classe A), i militari hanno infatti capito che i gli occupanti erano due noti spacciatori. Alla donna, che era alla guida, è stato quindi intimato l’alt. La perquisizione è scattata a bordo strada: sotto al tappetino del guidatore è stato scovato un sacchetto in plastica contenente un chilo e mezzo di eroina. Altre 11 dosi sono state trovati addosso alla 40enne incinta.

I controlli sono quindi, inevitabilmente, stati estesi all’abitazione della coppia, situata in via della Chiesa, dove sono stati trovati altri 625 grammi di eroina nascosti in una scarpiera e due panetti, da circa mezzo chilo l’uno, all’interno del garage. La maggior parte della droga era però in un vecchio furgone parcheggiato a pochi metri dall'appartamento: lì i carabinieri hanno scovato ben 5 chilogrammi di eroina, suddivisa in panetti di varie grammature.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due sono stati arrestati per il reato di detenzione ai fini di spaccio. Per lui si sono aperte le porte del carcere, mentre la donna, che aspetta un bimbo, è ai domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Masturbava ragazzini al parco, in cambio gli comprava scarpe e spinelli

  • Ha aperto il nuovo ipermercato: un maxi-store da 5.788 mq (e 120 dipendenti)

  • Terribile tragedia: bimba di 7 mesi muore soffocata da un palloncino

  • Tragedia sui cieli della Lombardia: aereo precipita e prende fuoco, due morti

  • Shampoo e docciaschiuma, fa il bagno nella fontana della piazza

  • Si sente male in classe, è positivo al tampone: nuova quarantena a scuola

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento