menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto d'archivio

foto d'archivio

Sfonda a calci una porta a vetri, si ferisce a un gamba e muore dissanguato

L'episodio nel pomeriggio a Montichiari. La vittima, un uomo sulla trentina, non è ancora stata identificata

Un uomo di circa 30 anni è morto per le gravi ferite riportate prendendo a calci una porta a vetri di un'abitazione. La vittima, non ancora identificata, si sarebbe recisa l'arteria femorale.

Immediati i soccorsi. Sul posto si sono precipitate due ambulanze: i sanitari del 118 lo hanno trovato in un bagno di sangue e hanno cercato di tamponare la grave emorragia. Poi la corsa in ospedale. Tutto inutile: i medici non sono riusciti a salvargli la vita.

L'episodio, ancora tutto da ricostruire, poco dopo le 15.30 di sabato in via Angelo Mazzoldi, a Montichiari. Ancora da chiarire le ragioni che hanno spinto la vittima, che non è ancora stata identificata, a sfondare la porta di un appartamento non suo. Forse ha agito in preda ad un attacco di rabbia, oppure cercava di introdursi nell'abitazione per rubare. Indagano i Carabinieri. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento