Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Social Bond per l'università: la prima volta in Italia del Banco di Brescia

La banca bresciana emetterà bond per un totale di 3 milioni euro, i cui proventi saranno devoluti, per lo 0,50% del nominale collocato, a titolo di liberalità all'Università di Udine

Banco di Brescia annuncia l'emissione di un prestito obbligazionario i cui proventi saranno in parte (0,50% del nominale collocato) devoluti a titolo di liberalità all'Università di Udine.

Il collocamento del bond, per un totale nominale di 3 milioni euro, inizierà il 22 novembre. L'Ateneo lo destinerà al co-finanziamento di un assegno di ricerca annuale.

L'Università di Udine sarà il primo ateneo italiano a finanziare attività di supporto alla ricerca grazie a una quota dei fondi ricavati da un social bond intitolato all'Ateneo.

I social bond UBI Comunità sono prestiti obbligazionari che abilitano il Banco di Brescia, che li emette, a destinare parte dell'importo raccolto a sostegno di iniziative ad alto impatto sociale per il territorio.


L'iniziativa è stata presentata oggi all'Università di Udine dal rettore, Cristiana Compagno, dal direttore generale e dal direttore territoriale Triveneto del Banco di Brescia, rispettivamente Roberto Tonizzo e Roberto Calvi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Social Bond per l'università: la prima volta in Italia del Banco di Brescia

BresciaToday è in caricamento