Celebrata la prima unione civile della Valle Camonica

Il comune di Braone ha celebrato nella giornata di ieri il primo rito di unione civile nella Valle. A promettersi amore eterno due valtellinesi.

fonte: Facebook

Dopo l’esordio a Odolo, in Vallesabbia (con l'unione tra due 40enni), arriva la Valle Camonica: è stato il primo cittadino di Braone, Gabriele Prandini, a celebrare la prima cerimonia di unione civile camuna tra due cittadini dello stesso sesso, Luigi «Gigi» Cabello e Valter De Fabianis. 64 e 61 anni, i due omosessuali vivono sotto lo stesso da undici anni in provincia di Sondrio, a Tresivio. 

Visibilmente emozionato, Prandini ha espresso rammarico per il fatto di non poter chiamare matrimonio la cerimonia celebrata. Le sue parole sono riportate sulle colonne di Bresciaoggi: «Non posso chiamare ufficialmente matrimonio quello che abbiamo celebrato perché il Parlamento ha voluto creare una distinzione simbolica tra un’unione di due persone dello stesso sesso e quella di una coppia eterosessuale. Mi sento ferito perché sono stato obbligato per legge, a trattare in maniera diversa Valter e Luigi rispetto a come tratterei una coppia eterosessuale».

Impossibilitati a farlo nel loro comune, i due valtellinesi - che si sono scambiati simbolicamente le fedi che indossano da 11 anni, da quando convivono - hanno saputo da conoscenti che il sindaco di Braone da tempo si è dimostrato un baluardo dei diritti civili dei gay, perciò hanno deciso di compiere il grande passo nella nostra provincia. La prossima cerimonia di unione civile di Braone sarà celebrata già l’11 settembre. Presto, inoltre, un altro passo per il piccolo centro camuno, come annunciato dallo stesso sindaco: «Entro breve saremo pronti anche per il contratto di convivenza».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di cerberus
    cerberus

    Prandini ma sai cosa significa matrimonio o no? Studia il latino allora scemo. Non può esserci matrimonio tra due persone dello stesso sesso. E poi adesso tutti non vogliono piu saperne di sposarsi e di matrimonio ma se è tra due ghei allora va bene. Che bella società che siamo

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Ucciso dai nipoti e messo in un sacco per far sparire il cadavere"

  • Cronaca

    Guida senza patente e scappa dalla Locale, arrestato assessore ai lavori pubblici

  • Cronaca

    Debito non pagato, spara all'ex dipendente: chi è il ristoratore arrestato

  • Meteo

    Un nubifragio mai visto, poi l'alluvione: in strada acqua alta oltre un metro

I più letti della settimana

  • Uccisa da un malore mentre sta pulendo casa: addio a Silvia

  • Maxi-sequestro da 130mila metri quadri: rifiuti tossici, falda contaminata

  • Auto sbanda in curva, poi la tragedia: chi era la vittima

  • La disperazione per la morte di Leonardo: "Eri un ragazzo speciale"

  • Milano, incidente in A8: morto Maykoll Calcinardi di Riva del Garda

  • Si affaccia alla finestra di casa e precipita per 12 metri: muore bimba di 9 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento