Comandante della Locale a processo: prosciolto da quattro imputazioni su cinque

Rinviato a giudizio per un tentato rapporto sessuale con un minorenne ma prosciolto da quattro capi d'imputazione: al termine dell'udienza preliminare sono decisamente ridimensionate le accuse per Patrizio Tosoni

Foto d'archivio

Il fatto non sussiste per quattro imputazioni su cinque: si tratta di due capi d'imputazione per prostituzione minorile, un altro per tentata prostituzione e l'ultimo per detenzione di materiale pedopornografico. Decisamente ridimensionato il quadro delle accuse nei confronti di Patrizio Tosoni, comandante della Polizia Locale di Bedizzole e Lonato.

Al termine dell'udienza preliminare Tosoni è stato prosciolto ai sensi dell'articolo 425 co.1 del Codice Penale, perché appunto i fatti contestati non sussistono. Sarà comunque rinviato a giudizio: il processo è stato fissato per il prossimo 17 ottobre, ma solo per un tentato rapporto sessuale con un minorenne.

Nel dettaglio, in merito ai vari proscioglimenti, i fatti e le dinamiche dei loro rapporti sono stati provati eccome, ma per il giudice non integrano alcuna fattispecie di reato, né quelli contestati né altri reati. Per il resto, se ne riparla in autunno.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale: un morto, un ferito grave e 8 chilometri di coda

  • Lastre di cemento sfondano la cabina del tir: strada chiusa e caos traffico

  • Pontevico, apre nuovo supermercato ALDI: tutte le informazioni

  • Malore al volante, si schianta nel campo e muore: a bordo dell'auto anche moglie e amici

  • Si schianta in moto, ragazzo finisce sotto un camion: è gravissimo

  • Per la figlia avuta da Renga, Ambra sogna un futuro da Aurora Ramazzotti

Torna su
BresciaToday è in caricamento