Cronaca Manerba del Garda

Fuga dopo l'Alt al posto di blocco: ubriaco, semina il panico contromano

Velocità folle e manovre azzardate

Inizialmente ha rallentato, fingendo che stesse per fermarsi, poi però ha dato gas ed è schizzato a tutta velocità, cercando di seminare gli agenti. Protagonista del tentativo di fuga un 26enne originario del Marocco che viaggiava con 1,22 grammi di alcol per litro di sangue, oltre il doppio rispetto agli 0,5 consentiti per legge. 

Il folle inseguimento è andato in scena venerdì sera sulle strade della Valténesì. Il posto di blocco era allestito a Manerba, ad opera della Polizia Locale della Valtenesi con l'ausilio di due agenti del comando di Rezzato. Anziché fermarsi, il 26enne, residente a Mazzano, ha accelerato e si è diretto verso Polpenazze, non rispettando le precedenze, affrontando le rotonde contromano, sorpassando e  mettendo in pericolo i tanti turisti in movimento anche la sera.

La sua corsa è terminata alla fine di una strada privata chiusa, dove gli agenti hanni potuto finalmente arrestarlo. Resistenza aggravata e guida in stato di ebbrezza: l'uomo è stato arrestato e gli è stata ritirata la patente. Dovrà recarsi in caserma ogni giorno per la firma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuga dopo l'Alt al posto di blocco: ubriaco, semina il panico contromano
BresciaToday è in caricamento