Ubriaco, non vede il posto di blocco: preso dopo l’inseguimento

Un automobilista, poi risultato essere ubriaco, non ha nemmeno visto la paletta esposta dai carabinieri al suo passaggio.

Procedeva ad alta velocità con tanto alcol in corpo da non accorgersi nemmeno della paletta che i carabinieri gli hanno mostrato dal posto di blocco. Protagonista del gesto - che non può nemmeno essere definito una bravata, data l’inconsapevolezza del comportamento - è un automobilista che oltre ad essere alticcio ha anche schiacciato parecchio sull’acceleratore. 

L’uomo stava viaggiando lungo la litoranea sebina quando è sfrecciato davanti alla pattuglia dei carabinieri posizionata a Sale Marasino. Memorizzato il numero di targa, i militari sono saliti sull’auto d’ordinanza e si sono messi all’inseguimento dell’automobilista. La caccia si è conclusa dopo alcuni minuti, quando i carabinieri hanno avvistato l’auto in sosta in una via del paese. 

L’uomo, abbandonato il mezzo, aveva proseguito il suo girovagare a piedi, ma è stato presto raggiunto e bloccato dagli agenti. La vicenda si è chiusa con il ritiro della patente: considerati i rischi per la sua incolumità, e per quella degli altri automobilisti, gli è andata decisamente bene. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "L'ha massacrata a mani nude, poi è andato al bar": il killer è appena diventato papà

  • Baci alla ragazza, finisce a processo: "Non sapevo avesse appena 12 anni"

  • Nipote 43enne muore dieci giorni dopo la zia: lavoravano nello stesso negozio

  • La tragica fine di Francesca: picchiata e strangolata al parco pubblico

  • Strangolata al parco: fermato ragazzo di 29 anni, è accusato di omicidio

  • Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

Torna su
BresciaToday è in caricamento