Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Sgominata la banda del frigo: arrestati 3 bresciani, tra di loro una coppia

Arrestati a Leno i componenti della banda del gas, e del frigorifero: una coppia di fidanzati e un'amica che hanno truffato decine di anziani in tutto il Nord Italia. In pochi mesi hanno accumulato un bottino di 60.000 euro

Foto di repertorio

Si fingevano tecnici del gas, puntando a un target ben preciso: meglio se anziani, meglio se persone sole. Hanno colpito in lungo e in largo in tutto il Nord Italia: Brescia, Cremona, Mantova, Milano, non si esclude che si siano fatti vivi anche in Veneto e in Trentino. In tutto ci sono riusciti una quindicina di volte, ma tra i furti tentati e quelli riusciti se ne contano 26. Sono stati arrestati dai Carabinieri.

In manette ci sono finiti tre bresciani: un uomo di 34 anni, con diversi precedenti alle spalle, già processato per direttissima e condannato a 1 anno e 9 mesi di reclusione. Insieme a lui anche la fidanzata 31enne, e un'amica della coppia, una donna di 45: condannate rispettivamente a 10 e a 8 mesi di reclusione, ma già libere perché incensurate.

La chiamano la banda del frigo, ma anche la banda del gas. Una volta scelta una zona tampinavano i residenti più anziani suonando il campanello, presentandosi appunto come tecnici del gas con tanto di cartellino falsificato.

Una volta conquistata la fiducia degli ignari padroni di casa, o li distraevano per portarsi via oro, gioielli e contanti, oppure addirittura li convincevano a mettere tutti i preziosi in frigorifero, per proteggerli da un'eventuale fuga di gas.

Una refurtiva coi fiocchi: in pochi mesi (tra maggio e giugno) avrebbero accumulato la bellezza di 60mila euro. Di questi solo 15mila sono stati recuperati dai militari, e solo 3mila consegnati ai legittimi proprietari.

L'accelerata decisiva alle indagini a seguito di una truffa finita male, nel senso che l'anziano vittima del furto (insieme alla moglie malata di Alzheimer) sarebbe stato pure malmenato poiché si sarebbe accorto in tempo del raggiro.

Le indagini sono allora partite da Lonato, teatro del furto aggravato, con i Carabinieri della locale stazione impegnati in pedinamenti a tappeto, con il coordinamento dei militari della compagnia di Desenzano. I tre componenti della banda sono stati arrestati a Leno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sgominata la banda del frigo: arrestati 3 bresciani, tra di loro una coppia

BresciaToday è in caricamento