Risparmiatori truffati per 7,5 milioni di euro: in 16 a processo

E' stata aggiornata al 20 aprile prossimo l'udienza con 16 imputati a processo accusati di associazione per delinquere, truffa e riciclaggio: tra di loro anche l'avvocato bresciano Sergio Olivieri

Associazione per delinquere, abusivismo finanziario, raccolta abusiva del risparmio, riciclaggio, truffa aggravata: sono questi i pesantissimi capi d'accusa a cui dovranno rispondere (a vario titolo) i 16 imputati a processo a Brescia che avrebbero “frodato” almeno 170 persone, risparmiatori cui sarebbero stati proposti falsi contratti di investimento.

La prossima udienza è stata fissata per il 20 aprile: secondo l'accusa gli imputati avrebbero “raccolto” illecitamente più di 7 milioni e mezzo di euro in poco più di tre anni, tra il settembre del 2009 e il dicembre del 2012. Avrebbero convinto gli ignari risparmiatori a investire con falsi contratti, ad esempio con una società inglese però non abilitata a operare in Italia.

Due i fascicoli d'indagine ma che hanno portato a un solo processo: il capofila dell'organizzazione sarebbe stato l'avvocato bresciano Sergio Olivieri, oggi 51enne. All'epoca del blitz (nel dicembre del 2016) insieme a lui erano stati arrestati anche Maurizio Bondioli e Claudio Pignatti, entrambi iscritti all'ordine dei promotori finanziari, e Antonello Moroncini, residente in Svizzera ma originario di Calcinato.

I clienti sarebbero stati truffato in tutta Italia e anche all'estero, qualcuno addirittura da Dubai, a volte con la promessa di interessi altissimi per investimenti che in realtà non sarebbero mai stati nemmeno fatti. Gli altri nomi degli imputati coinvolti nell'inchiesta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oltre a Olivieri, Bondioli, Pignatti e Moroncini anche Elena Bianchini, Roberto Malavolta, Edoardo Pesenti (di Mazzano), Vincenzo Taraschi, Gianlorenzo Cantamessa, Daniele Pistolesi, Stefano Roncon e Pietro Barrano. Una curiosità: l'avvocato di Olivieri è il noto legale Carlo Taormina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo focolaio bresciano: positivi 15 ragazzi, sono tutti in isolamento

  • Tetti distrutti, auto schiacciate dagli alberi: i 20 minuti d'inferno della tempesta

  • Lombardia, la nuova ordinanza: via la mascherina all'aperto

  • Cadavere in montagna: risolto il 'mistero' dell'escursionista trovato morto

  • Un bimbo si sente male, al grest di paese un sospetto caso di coronavirus

  • Ubriaco al volante dell'auto, scappa dalla polizia ma finisce la benzina

Torna su
BresciaToday è in caricamento