rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Cronaca Orzinuovi

Investimenti fasulli, truffati 65 clienti: a processo tre broker bresciani

Saranno tutti e tre processati in primavera: sono accusati a vario titolo di truffa e abusivismo finanziario. In pochi anni avrebbero truffato 65 clienti

Almeno 65, in tutta la provincia e oltre, i clienti che i tre broker avrebbero truffato: in pochi anni sarebbero riusciti a farsi consegnare quasi 7 milioni e 300mila euro. Soldi che avrebbero ottenuto dai risparmiatori anche approfittando del celebre “Schema Ponzi”: altissima redditività, e altissimi guadagni, in cambio di ulteriori nuovi investitori. E dei soldi raccolti, secondo l'accusa, almeno 1,5 milioni se li sarebbero tenuti procurandosi, in gergo, un ingiusto profitto personale.

Sono stati tutti rinviati a giudizio i tre intermediari finanziari bresciani coinvolti nella maxi-inchiesta coordinata dalla Procura: il processo partirà in primavera, i tre imputati sono accusati (a vario titolo) di abusivismo finanziario, attività abusiva di raccolta del risparmio, truffa aggravato. Saranno chiamati a rispondere delle accuse un 47enne di Palazzolo sull'Oglio, un 50enne e un 62enne entrambi di Orzinuovi.

Per l'accusa, come detto, avrebbero truffato almeno 65 clienti, in un periodo compreso tra l'autunno del 2009 e l'estate del 2015. A loro avrebbero proposto contratti di investimento che in realtà sarebbero stati fasulli, promettendo agli investitori rendimenti elevatissimi (mai inferiori al 5%, e con punte vicine alla doppia cifra). I clienti, ingolositi dall'offerta, sarebbero caduti nella trappola. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investimenti fasulli, truffati 65 clienti: a processo tre broker bresciani

BresciaToday è in caricamento